fbpx

PFAS e salute, un pericolo sottovalutato.

Cos’è il NIEHS? È un centro di ricerca, che si occupa di studiare gli effetti a breve e lungo termine, dell’esposizione dell’organismo ad agenti ambientali. Fa parte del NIH che è una grossa agenzia del dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti. La relazione sullo studio degli effetti delle sostanze per-fluoro-alchiliche (PFAS) sul l’organismo umano ci dice due cose fondamentali:
 
I Pfas nel lungo periodo sono certamente dannosi per l’uomo. Tuttavia la loro diffusione a tappeto in ogni comparto ambientale in cui agisce l’individuo, rende difficile se non impossibile un’esposizione controllata. Queste sostanze sono infatti presenti praticamente ovunque, dall’acqua potabile alla cosmesi passando per il tessile.
 
Proprio in questi giorni si parla degli effetti di questi composti perfluorati che hanno inquinato la falda e gli acquedotti del Veneto, costituendo un grave danno per la salute. In particolare, pare che agiscano sull’organismo interferendo con gli ormoni, provocando infertilità, sviluppo non regolare dell’apparato genitale maschile e tumori.
 
Il problema delle sostanze ampiamente diffuse e fortemente dannose per l’uomo, è molto più esteso di quanto si creda. E se da un lato il nostro contributo può essere marginale e comunque indiretto come nel caso del glifosato.
 
Dall’altro invece, una maggiore sensibilità ambientale può fare davvero la differenza.
 
Per approfondire la questione vi propongo un articolo molto interessante corredato da link di richiamo per ogni fonte.
 
Buona lettura
👇 👇
 
Contact Us