fbpx

Dopo la Ong tedesca che aveva dato del fascista al Ministro Matteo Salvini, ci ritroviamo nuovamente a parlare di Ong – questa volta spagnola – e dei loro tentativi di minare la credibilità dell’Italia, a costo d’inventare una versione inesistente.
Difatti la Ong Open Arms ha twittato << I libici hanno affondato la barca e lasciato morire una donna e il suo bambino. Sono assassini arruolati dall’Italia. […] Per quanto tempo avremo a che fare con gli assassini arruolati dal governo italiano per uccidere? >>, parole forti a cui Salvini ha risposto prontamente, ma le smentite non arrivano unicamente dalla nostra Italia.
Vi sono infatti due testimoni: una giornalista tedesca e un freelancer libico che hanno potuto raccontare la vicenda, smentendo prontamente la versione di Open Arms e bollando la questione come “Fake News”.
Fino a che punto sono disposti ad arrivare?
Viene da chiedersi quanto siano invischiate le ong in questo traffico osceno di esseri umani solo per guadagno.
Di sicuro ciò che stiamo facendo ha indispettito chi sull’immigrazione specula, per cui è così che dobbiamo continuare! Avanti tutta!
#GovernodelCambiamento #Iononsonobuonista #Bastafakenews

Contact Us