fbpx

Petizione per abolire l’uso delle gabbie negli allevamenti

Ciao amici,
voglio parlarvi dell’iniziativa “End The Cage Age” (Stop all’era delle gabbie) con cui chiediamo la fine dell’uso di ogni tipo di gabbia per allevare animali a scopo alimentare. Tale iniziativa è sostenuta da più di 100 associazioni in 24 Paesi.

Martedì a Bruxelles c’è stata la presentazione di questa iniziativa dei cittadini europei alla quale avrei voluto partecipare ma non ho potuto. Sono intervenuti Eleonora Evi (madrina dell’evento) insieme ad altri europarlamentari, Philip Lymbery Director di CIWF, che ha avviato questo percorso e aggregato oltre 130 organizzazioni in 13 paesi.

Si tratta della più grande coalizione mai messa in piedi per sostenere un’istanza dei cittadini! I sostenitori dall’Italia non mancano: c’è l’associazione Animal Law, di cui sono orgogliosamente socio, e altre 16 organizzazioni, tra cui LAV, Enpa, Animal Equality, Lega del Cane ed altre.

Dopo la presentazione, si è inaugurata una mostra, a cura di CIWF, che svela come vivono attualmente gli animali nelle gabbie. Galline, conigli, quaglie, oche, anatre – costretti a vivere perennemente in gabbia – ma anche scrofe, che trascorrono 1/3 della propria vita nelle – tristemente note – gabbie parto e gabbie gestazione. Per non parlare dei vitelli, che vivono isolati in box individuali. Tutto questo si vorrebbe abolire.

La mostra, che resterà aperta per alcuni giorni, sarà vista dagli Europarlamentari di passaggio. Si spera che l’impatto con tali immagini li sensibilizzi sul tema. Detto questo, vi invito a firmare appena avrete un attimo di tempo.

Cosa chiediamo: che l’utilizzo delle gabbie negli allevamenti diventi un triste ricordo del passato. E’ un obiettivo realistico, che vediamo a portata di mano.

Adesso cosa accadrà?

Abbiamo un anno di tempo per raccogliere un milione di firme in 7 stati diversi, ma vogliamo che le firme siano molte di più! Ricordo che il prossimo anno si vota per il rinnovo del Parlamento europeo e si nominerà la nuova Commissione europea, perciò tutto è possibile!

Per firmare clicca qui https://goo.gl/e5TEVQ

Contact Us