Il Cane – Mia – rischia di morire annegato con una pietra legata al collo.
È successo a Valderice (Trapani), Mia  rifiuta di farsi il bagno, il proprietario le lega una grossa pietra al collo e la lancia in acqua.
I bagnanti assistono con sgomento alla scena e allertano immediatamente le autorità.
Per fortuna Mia è riuscita a liberarsi e a tornare a riva.
Il cane è stato sequestrato e preso in cura dalle autorità competenti che hanno trovato ferite su zampe e collo.
Il Nucleo Operativo Italiano Tutela Animali (NOITA) minaccia di portare in Tribunale l’oramai ex proprietario.
Sono queste persone che mi fanno davvero arrabbiare e inorridire, nessuno ha mai puntato la pistola alla testa di una persona perché adottasse un’animale, se non ce ne si può prendere cura ci sono associazioni e centri appositi a cui lasciarli.
Eppure l’abbandono e il maltrattamento degli animali aumenta di anno in anno, dimostrando quanta crudeltà siamo disposti ad elargire a cuor leggero.

Contact Us